+39 0522 17570
ActiveSync2

ActiveSync: la scelta migliore per il tuo servizio di posta elettronica

Quando si crea una casella di posta elettronica, si può scegliere se leggere le email direttamente dal sito web dell’azienda che gestisce il servizio (webmail), oppure l’alternativa più comoda e versatile è leggerla attraverso un client di posta.

L’installazione di una casella email su un client di posta richiede la scelta di un protocollo di comunicazione. Al momento sono 3 i protocolli utilizzabili: POP3, IMAP e ActiveSync, ma quale è meglio scegliere per la propria attività? Ecco i pro e i contro.

POP3 e IMAP

POP sta per Post Office Protocol, si tratta di un protocollo nato nel 1984. Il meccanismo di funzionamento è molto semplice, infatti si crea una copia dell’email ricevuta sul client di posta e allo stesso tempo si elimina l’email dal server, immediatamente o entro un certo numero di giorni.

Il protocollo POP3 è molto utilizzato e ha sicuramente diversi vantaggi, tra cui:

  • non rischia che il server sia pieno di posta e quindi permette di ricevere sempre nuove email evitando disservizi;
  • si possono scaricare i messaggi su diversi dispositivi, entro i limiti di cancellazione dell’email sul server;

 

Il vero problema del POP3 è che i messaggi inviati sono visibili solo dal dispositivo da cui sono stati inviati e pertanto è poco versatile. In un mondo del lavoro sempre più rapido e connesso, in cui lo smart working sta diventando una pratica sempre più diffusa, i professionisti hanno la necessità di avere la massima sincronizzazione su tutti i dispositivi.

Il protocollo IMAP invece, acronimo per Internet Message Access Protocol, permette di leggere i messaggi di posta elettronica da qualsiasi dispositivo, mantenendo i messaggi sul server di posta. È più stabile e affidabile rispetto al POP3 e permette di controllare la posta anche da diversi client, oltre che da diversi dispositivi, però ogni utente deve ripulire periodicamente e in modo manuale il server dalle email, altrimenti si possono riscontrare problemi sia nell’invio che nella ricezione.

 

ActiveSync

ActiveSync

Il protocollo ActiveSync è nato nel 1996 ed è stato pensato proprio per lo smart working, perché permette di sincronizzare le email, ma anche i contatti, gli appuntamenti e i documenti, su ogni dispositivo. Si tratta di un protocollo cloud-based ed è supportato da tutti i dispositivi. Con il protocollo ActiveSync quindi si ha pieno accesso sia alla posta inviata, che alla posta in entrata da ogni dispositivo, ma il suo punto forte è proprio quello di sincronizzare oltre alla posta anche altre informazioni e dati indispensabili per uno smart worker.

Ecco perché questo protocollo risulta essere la scelta più adeguata, per chi lavora da remoto o per chi è spesso in viaggio: in questo modo si hanno sempre a disposizione tutti i dati e le informazioni necessarie per poter svolgere normalmente il proprio lavoro.

Il protocollo ActiveSync è utilizzato anche nei servizi mail del pacchetto Collaboration di WiMORE, per supportare i moderni professionisti. Avere un servizio di posta elettronica professionale quindi, supporta il tuo business e le tue attività, facilitando l’accesso alle informazioni e lasciandoti il tempo di concentrarti solo sulle cose più importanti.

 

Scopri il servizio mail professionale di WiMORE!