+39 0522 17570

Condizioni generali di contratto

1. Oggetto del Contratto

  1. Con le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito le “Condizioni Generali”) viene disciplinato il rapporto di fornitura da parte di WiMORE s.r.l. (di seguito “WiMORE”) al proprio Cliente (di seguito il “Cliente”) di un pacchetto di servizi comprendente un servizio di accesso alla rete Internet e/o un servizio di telefonia fissa composto da una o più linee telefoniche, oltre a eventuali servizi aggiuntivi/opzioni contrassegnate in fase di sottoscrizione (di seguito, per brevità il “Servizio”) nella Proposta di Contratto e proposta tecnico economica
  2. La cessazione per un qualsiasi motivo della fornitura del servizio di accesso a Internet comporterà automaticamente la risoluzione dell’intero rapporto contrattuale e la cessazione contestuale anche dell’eventuale servizio di telefonia.
  3. Le presenti Condizioni Generali di Contratto, la Proposta Tecnico Economica e la Proposta di Contratto costituiscono un corpo unico di norme (collettivamente denominato il “Contratto”) a disciplina del rapporto tra WiMORE ed il Cliente e pertanto devono essere considerate in maniera unitaria ed inscindibile.

2. Conclusione del contratto ed erogazione del Servizio

  1. Il Cliente può richiedere a WiMORE la fornitura dei Servizi descritti nella Proposta Tecnico Economica attraverso tre modalità: a) facendo pervenire tramite raccomandata A/R o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) agli indirizzi indicati nell’articolo 6 “Servizio Clienti” l’originale della Proposta di Contratto – reperibile accedendo al sito ufficiale di WiMORE, www.wimore.it, debitamente compilata e sottoscritta in ogni parte riservata al Cliente; b) compilando e sottoscrivendo copia cartacea dell’originale della Proposta di Contratto consegnato direttamente ad un collaboratore di WiMORE; c) online con sistema automatico. WiMORE si riserva di utilizzare la propria forza di vendita, diretta e/o indiretta, ai fini della raccolta della Proposta di Contratto e del successivo invio dell’originale della stessa.
  2. Il cliente, nel richiedere a WiMORE la fornitura dei Servizi di cui al punto 1, sceglie la modalità con cui il servizio dovrà essergli erogato via radio, via fibra, via cavo o altra tecnologia tra quelle erogabili nella sede di attivazione richiesta. Tale scelta iniziale del cliente è modificabile in un momento successivo a quello della conclusione del contratto solo previo accordo delle parti.
  3. Il Cliente è responsabile della veridicità delle informazioni fornite e riconosce a WiMORE il diritto di assumere le ulteriori informazioni ai fini dell’attivazione del Servizio, nel rispetto della normativa vigente.
  4. WiMORE potrà valutare di non dare seguito all’attivazione ed erogazione del Servizio, e conseguentemente di risolvere automaticamente il rapporto contrattuale posto in essere, qualora il Cliente:
  • non fornisca prova adeguata della propria identità, del proprio domicilio o residenza;
  • risulti civilmente incapace;
  • sia stato in precedenza inadempiente ad ogni titolo nei confronti di WiMORE;
  • non fornisca, ove richiesto, le garanzie indicate nell’articolo 9;
  • risulti iscritto nell’elenco dei protesti;
  • sia assoggettato a procedure esecutive.
  1. Il Cliente prende atto e accetta l’esistenza del registro elettronico di funzionamento del servizio Internet (di seguito il “Log”), compilato e custodito a cura di WiMORE. Il contenuto del Log ha il carattere di riservatezza assoluta e potrà essere esibito solo ed esclusivamente su richiesta delle Autorità competenti.
  2. Il Contratto, anche in mancanza di accettazione espressa da parte di WiMORE, si intende concluso nel momento in cui WiMORE riceve, tramite raccomandata A/R o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) agli indirizzi indicati nell’articolo 6 “Servizio Clienti”, l’originale della Proposta di Contratto debitamente compilata e sottoscritta in ogni parte riservata al Cliente o online dal sito. Nel caso in cui la Proposta di Contratto venga compilata e sottoscritta in modalità cartacea, il contratto si intende concluso al momento della consegna dello stesso nelle mani di uno dei collaboratori di WiMORE.
  3. L’accertamento delle condizioni ostative all’erogazione del servizio è riservato ad una necessaria preventiva verifica compiuta da WiMORE. Nelle situazioni in cui l’attivazione o la permanenza del Servizio si renda impossibile a causa di impedimenti di carattere tecnico non imputabili a WiMORE, WiMORE si riserva il diritto di proporre al Cliente l’attivazione di Servizi alternativi. Il Cliente ha la facoltà di accettare o di rifiutare la suddetta attivazione. Nell’ipotesi in cui WiMORE non eserciti il diritto di proporre al Cliente l’attivazione del suddetto Servizio alternativo, ovvero il Cliente rifiuti la sopraddetta attivazione, il Contratto concluso si risolverà automaticamente, senza che ciò implichi alcuna responsabilità di WiMORE nei confronti del Cliente, salvo la restituzione delle spese di installazione.

3. Attivazione del Servizio

  1. All’attivazione del Servizio WiMORE consegnerà in noleggio d’uso al Cliente l’apparecchiatura necessaria (di seguito “Apparecchiatura”) alla fruizione del Servizio stesso. Il Cliente risponderà in via esclusiva degli eventuali danni diretti ai beni.
  2. La fatturazione del servizio inizierà dalla data di installazione e di test di funzionamento con esito positivo delle apparecchiature di accesso da parte dei tecnici incaricati da WiMORE, indipendentemente dall’effettivo utilizzo del servizio da parte del cliente.
  3. I beni consegnati rimarranno di proprietà di WiMORE e dovranno essere restituiti alla stessa in ogni caso di risoluzione del Contratto. WiMORE provvederà gratuitamente a riparare o sostituire le predette Apparecchiature se difettose o comunque non idonee all’uso, tranne nell’ipotesi in cui risulti che il difetto o il guasto siano imputabili ad imperizia, manomissione, negligenza e/o incuria nell’uso o conservazione delle stesse. In tal caso, WiMORE provvederà alla sostituzione/riparazione dietro opportuno corrispettivo, al prezzo di volta in volta indicato da WiMORE.
  4. Il Cliente dovrà utilizzare le Apparecchiature in modo da non arrecare disturbi al Servizio. Il Cliente risponderà in via esclusiva degli eventuali danni diretti, derivanti dalle violazioni di tale obbligo, tenendo indenne WiMORE da qualsiasi conseguenza costo o onere.
  5. Il Cliente autorizza sin d’ora WiMORE a compiere tutto quanto necessario, ivi compreso l’accesso agli immobili di sua proprietà per la fornitura del Servizio, l’effettuazione delle verifiche tecniche e l’adempimento delle altre obbligazioni previste da Contratto.
  6. A tal fine WiMORE invierà tecnici muniti di apposito documento di riconoscimento in data e in orari concordati con il Cliente.
  7. Qualsiasi intervento sulle Apparecchiature e sulla rete di telecomunicazioni di WiMORE dovrà essere effettuato esclusivamente da WiMORE o da terzi da essa incaricati.
  8. Il Cliente è tenuto, a propria cura e spese, a predisporre i locali destinati all’installazione delle Apparecchiature, eseguendo tutti gli eventuali interventi e lavori di carattere ambientale, elettrico e meccanico necessari, secondo le indicazioni fornite da WiMORE. In particolare, il Cliente dovrà provvedere all’impianto elettrico di alimentazione ed alla relativa presa di terra, rispondendo del loro corretto funzionamento.
  9. Il Cliente garantisce, inoltre, l’adempimento degli obblighi previsti dalle vigenti disposizioni normative in materia di sicurezza sul lavoro, ove applicabili.

4. Utilizzo dell’abbonamento

  1. Il sistema connesso a WiMORE non potrà in nessun caso avere funzioni di raccolta di più Clienti. In particolare è espressamente esclusa la possibilità di cedere il Contratto di abbonamento a terzi senza il consenso scritto di WiMORE.
  2. Rimangono a cura e spese del Cliente le attività di configurazione del proprio computer e di installazione del software di collegamento, ferma restando in ogni caso la facoltà di usufruire del servizio di help-desk telefonico. Rimangono, altresì, a carico del Cliente le spese per gli interventi sul proprio impianto telefonico, per la connessione in rete di più computer (LAN), per la gestione della stessa.

5. Obbligazioni del Cliente nell’utilizzo del Servizio

Fermo restando ogni altro obbligo posto dalla legge o da altre previsioni del presente Contratto, il Cliente si impegna a:

  1. operare per tutta la durata del Contratto, in conformità alle disposizioni della legge italiana in materia di tutela, civile e penale, di programmi, dati, sistemi informatici, comunicazioni informatiche e telematiche;
  2. astenersi dal trasmettere, divulgare, distribuire, inviare, o altrimenti mettere in circolazione, attraverso il Servizio, informazioni, dati e/o materiali blasfemi, osceni, diffamatori, illegali, o altrimenti lesivi, turbativi, o in violazione di diritti di terzi e/o di leggi o regolamenti;
  3. non violare, in qualunque modo, attraverso il Servizio diritti di proprietà intellettuale e/o industriale di terzi, in particolare diritti d’autore, marchi di fabbrica, segni distintivi, brevetti e altri diritti di terzi derivanti dalla legge, dal contratto o dalla consuetudine;
  4. preservare con la massima attenzione e diligenza la segretezza e la confidenzialità della/e password e/o del/i codice/i di identificazione del Cliente, impedendo che vengano utilizzati impropriamente, indebitamente e senza sua autorizzazione e rimanendo comunque responsabile di qualsiasi danno arrecato a WiMORE od a terzi; il Cliente si impegna altresì a notificare tempestivamente e comunque telefonicamente e per iscritto a WiMORE lo smarrimento, il furto o la perdita della propria password e/o del proprio codice di identificazione;
  5. non violare la sicurezza degli archivi e dei computer della rete, a non violare la privacy di altri utenti della rete, leggendo o intercettando la posta elettronica loro destinata e a non compromettere il funzionamento della rete e degli apparecchi che la costituiscono con programmi (virus, trojan, horses, etc.) costruiti appositamente;
  6. utilizzare il Servizio esclusivamente in relazione all’ambito della propria attività e comunque a non compiere alcun atto diretto a consentire a terzi l’utilizzo del Servizio;
  7. il Cliente garantisce che qualunque materiale immesso nelle aree pubbliche, eventualmente fornitegli da WiMORE è originale, con eccezione di eventuali estratti di materiale protetto da diritto d’autore che potranno essere immessi solo con il permesso scritto del titolare e con l’obbligo di citare la fonte e l’esistenza del permesso;
  8. Il Cliente terrà indenne WiMORE da qualsiasi pregiudizio, danno, responsabilità spese, anche legali, subite o sostenute da WiMORE, inoltre la manleverà da ogni azione, ragione, pretesa avanzate da terzi nei loro confronti, che trovino causa o motivo in comportamenti e/o omissioni comunque riconducibili al Cliente medesimo o siano comunque conseguenza dell’inosservanza e/o violazione dei precetti previsti dal presente Contratto o dell’inadempimento in genere agli obblighi previsti a carico del Cliente ed alle garanzie prestate con la sottoscrizione del Contratto medesimo.

6. Servizio Clienti

  1. Le eventuali segnalazioni, reclami, richieste relative a malfunzionamenti, e più in generale tutta la corrispondenza dovrà avvenire per iscritto a WiMORE tramite raccomandata A/R all’ indirizzo: WiMORE S.r.l. – Servizio Clienti – via Pansa, 55/i – 42124 Reggio Emilia oppure a mezzo posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo servizioclienti@pec.wimore.it
  1. Le eventuali segnalazioni e richieste relative a malfunzionamenti nell’erogazione e nel funzionamento del Servizio dovranno essere comunicate per telefono ad un operatore WiMORE al numero telefonico 0522 17570 oppure tramite mail all’indirizzo support@wimore.it oppure per iscritto all’indirizzo indicato al precedente comma.
  1. Al Cliente sarà dato riscontro con la massima celerità, e nei casi particolarmente complessi, il Cliente potrà chiedere di essere informato circa lo stato di avanzamento delle attività poste in essere.

7. Corrispettivi – Fatturazione – Pagamenti

  1. Fatto salvo quanto indicato nell’articolo 9, il Cliente, per i Servizi forniti, corrisponderà a WiMORE i prezzi in vigore al momento della sottoscrizione del Contratto e specificati nella documentazione allegata; a tutti gli importi fatturati dovrà essere applicata l’IVA dovuta. WiMORE si riserva la facoltà di modificare in senso migliorativo per il Cliente i canoni ed i prezzi dei servizi erogati.
  2. Le fatture WiMORE saranno emesse con le modalità indicate nella Proposta Tecnico Economica. Il pagamento delle fatture emesse da WiMORE dovrà essere eseguito dal Cliente per intero nei termini previsti dalla Proposta Tecnico Economica.
  1. Il Cliente informerà WiMORE per iscritto con un preavviso di 30 (trenta) giorni di ogni cambiamento o modifica relativi ai dati richiesti nella Proposta di Contratto.
  1. Il pagamento delle fatture emesse da WiMORE dovrà essere effettuato per l’intero importo anche in caso di contestazione, il Cliente potrà attivare, per la parte di fattura contestata, la procedura del reclamo prevista dall’articolo 8 o qualsiasi altro strumento di tutela previsto dall’ordinamento legislativo italiano.
  1. Qualora il reclamo non sia stato accettato e il Cliente non abbia ancora pagato la somma contestata, la stessa dovrà essere pagata entro la data comunicata da WiMORE tramite la lettera di definizione del reclamo. Quanto dovuto a titolo di indennità di mora sarà addebitato su una successiva fattura.
  1. Ove sia riscontrata la fondatezza del reclamo, WiMORE provvederà alla restituzione degli eventuali importi già pagati dal Cliente. Ai predetti importi si applicano, per il periodo intercorrente tra l’avvenuto pagamento e la data del rimborso, gli interessi calcolati secondo le modalità di cui al successivo comma del presente Contratto.
  1. Fatto salvo quanto sopra indicato, in caso di ritardo nei pagamenti saranno addebitati al Cliente, a titolo di indennità di mora sugli importi fatturati e non coperti da fideiussione bancaria o non escussi, interessi per ogni giorno di ritardo pari a 1/365 dell’EURIBOR a 3 mesi maggiorato di 4 (due) punti percentuali. Per la determinazione di tale tasso si farà riferimento alla data del rilevamento della situazione morosa applicando i tassi ivi riferiti a partire dal primo giorno successivo a quello indicato in detta tabella.
  1. Decorso inutilmente il termine di pagamento, WiMORE potrà altresì sospendere, in modo totale o parziale l’erogazione del Servizio. Qualora il Cliente non provveda al pagamento entro 15 (quindici) giorni dall’avvenuta sospensione, WiMORE potrà risolvere il presente Contratto ai sensi dell’articolo 1456 codice civile, fatti salvi eventuali ulteriori rimedi di legge.

 8. Durata del contratto WiMORE – Recesso

Il contratto WiMORE avrà efficacia dalla data della sua conclusione (attivazione del servizio), cosi come indicato dal precedente articolo 2, e sarà a tempo indeterminato. Ciascuna delle Parti avrà facoltà di recedere dal contratto WiMORE in qualsiasi momento mediante comunicazione scritta da inviarsi a mezzo di lettera raccomandata A/R o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) agli indirizzi indicati nell’articolo 6 “Servizio Clienti” con un preavviso di almeno 30 (trenta) giorni. Il Cliente in tal caso sarà tenuto a corrispondere a WiMORE gli importi dovuti relativamente al Servizio fino alla data di efficacia del recesso. Qualora il Cliente intenda recedere dal contratto WiMORE prima del termine di un anno dalla sua conclusione, WiMORE avrà diritto di ottenere dal Cliente il pagamento dell’importo di euro 120,00 iva esclusa per i costi dalla stessa sostenuti per le attività commerciali, amministrative, per i materiali e le attività necessarie al collegamento, all’attivazione e per la gestione di tutti i servizi. Il predetto importo sarà addebitato al Cliente in misura proporzionale al periodo di tempo intercorrente tra la data di cessazione del Contratto e la scadenza del primo anno contrattuale. Fermo restando quanto sopra previsto, il Cliente sarà altresì tenuto a pagare l’importo di Euro 100,00 iva esclusa a fronte dei costi di disattivazione sostenuti da WiMORE, salvo Promozioni attive.

9. Apparecchiature di terminazione in comodato

In caso di cessazione del servizio con CPE (apparati di terminazione lato utente) detenuto a noleggio o in comodato, il cliente si impegna a restituire a WiMORE s.r.l. a sue spese, entro il termine essenziale di 30 giorni dall’operatività del recesso, le apparecchiature ricevute a noleggio e/o in comodato gratuito. In caso di noleggio o comodato di apparecchiature radio (es. antenne o CPE “outdoor”) la disattivazione del servizio sarà a carico di WiMORE s.r.l. e il cliente dovrà corrispondere come contributo della disattivazione quanto indicato nell’articolo 8 “Recesso”. Il cliente si impegna in questo caso a garantire l’accesso ai locali o ai siti in cui sono installati gli apparati da ritirare garantendo una disponibilità in orario lavorativo entro 30 giorni solari dalla data in cui il recesso è divenuto operativo. Nel caso in cui la restituzione degli apparati o la disponibilità di accesso ai locali non sia garantita nel termine di 30 giorni il Cliente dovrà rimborsare a WiMORE s.r.l. un corrispettivo pari al valore degli apparati non restituiti e/o rimossi secondo il listino in vigore, disponibile sull’area clienti del sito www.wimore.it a titolo di copertura del costo dell’apparato non restituito.

10. Comunicazioni e modifiche in corso di erogazione

  1. WiMORE proporrà al Cliente ogni eventuale variazione al Contratto a mezzo di comunicazione che dovrà pervenire al Cliente per iscritto. Dette modifiche potranno riguardare e specifiche tecniche del Servizio, i corrispettivi per il Servizio nonché le presenti Condizioni Generali, per sopravvenute e comprovate esigenze tecniche, economiche, gestionali e/o regolamentari che verranno indicate nella relativa comunicazione da trasmettere al Cliente almeno 30 (trenta) giorni prima dell’entrata in vigore della modifica in questione. In tal caso il Cliente potrà accettare le modifiche proposte oppure recedere dal contratto mediante comunicazione da effettuarsi per iscritto a mezzo raccomandata A/R o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) agli indirizzi indicati nell’articolo 6 “Servizio Clienti” entro 30 (trenta) giorni dalla ricezione della comunicazione da parte di WiMORE. In difetto di comunicazione da parte del Cliente entro il termine sopra indicato, le modifiche proposte s’intenderanno accettate.
  2. Il Cliente potrà richiedere per iscritto a WiMORE modifiche rispetto al Servizio fornito. WiMORE si riserva la facoltà di implementare le variazioni richieste dal Cliente, entro i necessari tempi tecnici, oppure di non implementare quanto richiesto nei casi in cui dette implementazioni possano comportare danneggiamenti all’integrità della rete e/o problemi al suo corretto funzionamento.
  1. WiMORE darà riscontro alle richieste nei tempi tecnici necessari, ovvero ne verificherà l’eseguibilità e ne darà comunicazione al Cliente, con indicazione della data a partire dalla quale le variazioni, eventualmente richieste, verranno introdotte e fatturate al Cliente.
  1. Nel caso in cui dette richieste provengano da Cliente moroso, WiMORE provvederà a soddisfare le richieste solo ad avvenuto pagamento della morosità.

11. Uso improprio del Servizio

  1. Il Cliente si obbliga a non utilizzare e ad ottenere ogni cautela affinché i terzi non utilizzino il Servizio per effettuare comunicazioni che arrechino danni o turbative ad operatori di telecomunicazioni, o utenti ovvero che violino le leggi ed i regolamenti vigenti.
  2. Il Cliente si impegna a non consentire l’utilizzo a qualunque titolo del Servizio a soggetti da lui non espressamente autorizzati e comunque a non rivendere il Servizio. Qualora il Cliente ritenga che il Servizio o parte di questo venga usato fraudolentemente o per scopi illegali, oppure nel caso in cui per cause non imputabili al Cliente, lo stesso non sia più in grado di utilizzare il Servizio o parte di questo, lo stesso Cliente informerà immediatamente WiMORE fornendo ogni informazione necessaria.
  1. Ogni qualvolta vi sia fondato sospetto di una qualsiasi attività illecita o fraudolenta posta in essere ai danni di WiMORE o del Cliente o nel caso in cui vi sia fondato sospetto dell’avvenuta rivendita del Servizio, WiMORE si riserva la facoltà, anche a tutela del Cliente, di sospendere il Servizio.
  1. Nei casi di sospensione di cui sopra, WiMORE provvederà alla riattivazione del Servizio nei tempi strettamente necessari ad eseguire le più opportune verifiche di natura tecnica e giuridica, salvo, comunque, il diritto di risolvere il rapporto ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e di Contratto.

12. Procedura reclami – Rimborsi

  1. Le richieste di rimborso o i reclami relativi alla fatturazione potranno essere inoltrate al servizio clienti WiMORE mediante lettera raccomandata A/R o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) agli indirizzi indicati nell’articolo 6 “Servizio Clienti”, entro i termini previsti per il pagamento delle fatture così come disciplinato nella Proposta Tecnico Economica.
  2. Qualora dovuto, il rimborso sarà liquidato entro 30 (trenta) giorni dalla conclusione delle opportune verifiche, con accredito sulla fattura successiva alla definizione della richiesta di Tecnico Economica.
  1. Qualora dovuto, il rimborso sarà liquidato entro 30 (trenta) giorni dalla conclusione delle opportune verifiche, con accredito sulla fattura successiva alla definizione della richiesta di rimborso o direttamente al Cliente. Il Cliente che non sia soddisfatto dell’esito del reclamo o della richiesta di rimborso potrà richiedere la documentazione relativa alle verifiche svolte da WiMORE per valutarne la fondatezza ed eventualmente esperire la conciliazione prevista dal successivo articolo 16.

13. Sospensione del Servizio

  1. WiMORE potrà sospendere in ogni momento la fornitura del Servizio, in tutto o in parte, anche senza preavviso, in caso di mancato pagamento parziale o totale delle fatture emesse da WiMORE o in caso di guasto alla rete e agli apparati di erogazione del Servizio di WiMORE o di altri operatori, che siano dovuti a caso fortuito o a forza maggiore, nonché nel caso di modifiche al Servizio e/o interventi di manutenzione comunicati al Cliente con almeno 5 (cinque) giorni di preavviso.
  2. Prima dell’attivazione del Servizio per le ragioni indicate all’articolo 2.3 ovvero durante la fornitura del Servizio, WiMORE avrà la facoltà di richiedere al Cliente di prestare idonea fideiussione bancaria escutibile a prima richiesta o un adeguamento della stessa: (a) qualora l’utilizzo medio del Servizio da parte del Cliente ecceda l’importo medio di utilizzo mensile per telefonia fissa dichiarato dal Cliente; (b) in caso di richieste del Cliente secondo quanto previsto all’articolo 9; (c) nel caso di irregolarità e/o ritardi nel pagamento degli importi dovuti; (d) nel caso in cui la fideiussione bancaria già prestata o parte di essa sia stata escussa da WiMORE in virtù del presente Contratto.
  1. WiMORE potrà sospendere il Servizio qualora il Cliente non adempia tempestivamente a quanto previsto al precedente comma. Prima della sospensione del Servizio, WiMORE contatterà il Cliente per verificare la consapevolezza da parte del Cliente del traffico anomalo effettuato ovvero della situazione di inadempimento. In caso di sospensione, il Servizio sarà riattivato successivamente all’adeguamento della fideiussione bancaria, ovvero all’adempimento nei confronti di WiMORE.
  1. Qualora la sospensione del Servizio sia causata da atto o da omissione del Cliente, quest’ultimo dovrà rimborsare a WiMORE tutti i ragionevoli costi e le spese sostenute per la sospensione e per la riattivazione del Servizio.

14. Clausola risolutiva espressa – Diffida ad adempiere

  1. Oltre che nei casi di mancato pagamento delle fatture e di uso improprio del Servizio come previsto dagli articoli 7 e 10 che precedono, ciascuna Parte potrà risolvere il presente Contratto, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1456 codice civile anche nel caso in cui quest’ultima sia inadempiente a quanto previsto negli articoli 3, 5, 12 e 15 del presente Contratto, dandone comunicazione scritta all’altra parte a mezzo lettera raccomandata A/R o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) agli indirizzi indicati nell’articolo 6 “Servizio Clienti”
  2. WiMORE potrà considerare il Contratto automaticamente risolto, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1353 codice civile, nel caso in cui il Cliente sia sottoposto a procedure esecutive o procedure di fallimento ovvero divenga in ogni caso insolvente o ceda i beni ai creditori, o venga messo in liquidazione, o venga elevato protesto a carico dello stesso.
  1. Inoltre, in caso di inadempimento del Cliente ai sensi del presente Contratto, WiMORE potrà risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1454 codice civile decorsi inutilmente 15 (quindici) giorni dalla notifica di ricezione della relativa diffida ad adempiere, fatti salvi eventuali ulteriori rimedi di legge.

15. Responsabilità di WiMORE

  1. Fatto salvo quanto previsto nel successivo articolo 15, WiMORE sarà responsabile della fornitura del Servizio in conformità agli standard qualitativi indicati. In caso di mancato rispetto dei suddetti standard e di malfunzionamenti o mancato uso del Servizio per fatto imputabile a WiMORE, ferma restando la facoltà per il Cliente di risolvere il Contratto ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1454 del codice civile, resta concordato con il Cliente, un massimale omnicomprensivo di risarcibilità del danno da parte di WiMORE come riportato nella carta dei servizi. Il massimale sarà rapportato al periodo di effettivo disservizio. Ai fini dell’eventuale rimborso verranno considerati gli effettivi minuti di conversazione calcolati in base al listino riportato nella Proposta Tecnico Economica. Qualora non fossero disponibili dati relativi ai volumi di traffico per gli ultimi tre mesi, si assumerà a base di riferimento il volume di traffico relativo al periodo più prossimo a quello in cui si sia verificato il disservizio.

16. Limiti di responsabilità

  1. WiMORE non sarà responsabile nel caso di ritardi, malfunzionamenti e/o interruzioni nell’erogazione del Servizio causati da (a) forza maggiore, (b) manomissioni o interventi sul Servizio o sulle apparecchiature, effettuati da parte del Cliente ovvero da parte dei terzi non autorizzati da WiMORE, (c) malfunzionamenti dei terminali utilizzati dal Cliente; (d) interruzione totale o parziale del Servizio di accesso locale o di terminazione della chiamata fornito da altro operatore di telecomunicazioni, se anch’essa dovuta a ragioni di forza maggiore o a fatti di terzi; (e) interruzioni totali o parziali nella fornitura di energia elettrica presso il Cliente.
  1. A titolo meramente esemplificativo si intendono casi di forza maggiore eventi non previsti e non prevedibili da WiMORE e dipendenti da fatti naturali o di terzi, quali in via non esaustiva: catastrofi naturali, fulmini, incendi, esplosioni.
  1. WiMORE, parimenti, non sarà responsabile nel caso di ritardi, malfunzionamenti e/o interruzioni dell’erogazione del Servizio derivanti da inadempimenti del Cliente a leggi o regolamenti applicabili (inclusi leggi o regolamenti in materia di sicurezza, prevenzione incendi ed infortunistica).
  1. WiMORE non sarà responsabile verso il Cliente, né verso soggetti direttamente o indirettamente connessi al Cliente stesso e/o verso terzi per danni, mancati risparmi, perdite o costi subiti in conseguenza di sospensioni o interruzioni del Servizi dovute a cause di forza maggiore o a caso fortuito, a meno che direttamente imputabili a dolo o colpa grave di WiMORE. Il Cliente informerà tempestivamente WiMORE circa ogni contestazione, pretesa o procedimento avviato da terzi relativamente al Servizio, del quale il Cliente venisse a conoscenza. Il Cliente sarà responsabile dei danni diretti e indiretti che WiMORE dovesse subire in conseguenza di tale mancata tempestiva comunicazione.
  1. Il Cliente assume ogni responsabilità (a) derivante dall’utilizzazione di apparecchiature terminali collegate alla rete di WiMORE che siano prive dell’omologazione o autorizzazione stabilita dalla normativa applicabile, (b) derivante da manomissioni o interventi sulle modalità di ricevimento del Servizio, effettuati da parte del Cliente ovvero da terzi non autorizzati da WiMORE e (c) circa i contenuti e le forme delle comunicazioni trasmesse attraverso il Servizio e riterranno indenne WiMORE da ogni pretesa, azione o eccezione che dovesse essere fatta valere, al riguardo, da terzi nei confronti di WiMORE. Pertanto, il Cliente sarà responsabile dell’uso di apparecchiature non omologate/autorizzate, nonché di qualsiasi uso improprio del Servizio e, in tal caso, WiMORE potrà sospenderne in qualsiasi momento e senza preavviso l’erogazione qualora detto uso produca danni o turbative a terzi o violi norme di legge o di regolamento, salvi, in ogni caso, eventuali ulteriori rimedi di legge.
  1. WiMORE non sarà in alcun modo responsabile nei confronti del Cliente per la mancata disponibilità dell’accesso alla rete Internet, per la mancata assegnazione da parte dell’Autorità competente dei nomi di dominio prescelti dal Cliente, per i danni quali, a titolo meramente esemplificativo perdite di opportunità e/o di affari, mancati ricavi, danni indiretti derivanti dal mancato funzionamento del Servizio. In ogni caso la responsabilità di WiMORE sarà limitata ai danni diretti e non potrà comunque comportare il pagamento di un importo superiore al costo del Servizio, usufruito dal Cliente nei due mesi precedenti al verificarsi del danno.
  1. WiMORE non sarà in alcun modo responsabile per ritardi o difetti causati da forza maggiore o comunque imputabili al Cliente o a terzi.
  1. WiMORE non sarà in alcun modo responsabile per atti, omissioni, comportamenti di organizzazioni, società, persone fisiche, associazioni, istituzioni ed altre entità che, attraverso il Servizio, forniscono consulenze, servizi o prodotti.
  1. WiMORE non potrà essere ritenuta responsabile dei danni derivanti dalla mancata adozione da parte del Clienti dei sistemi di “firewall”, sistemi hardware o software in grado di porsi come barriera a protezione della rete aziendale o del singolo computer.
  1. WiMORE, qualora vengano connessi più computer (ovvero una LAN), non potrà essere ritenuta responsabile della eventuale configurazione della LAN e non garantirà in alcun modo il funzionamento del Servizio.
  1. WiMORE non potrà essere ritenuta responsabile dei danni derivanti dalla mancato rilascio, da parte di un operatore terzo, del servizio per l’accesso disaggregato alla Rete nei termini previsti nella Proposta Tecnico Economica.

17. Procedura di conciliazione – Foro competente

Ai sensi dell’articolo 1, comma 11, della Legge 249/97, per le sole e specifiche controversie individuate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, che dovessero insorgere tra il Cliente e WiMORE s.r.l., varranno i criteri, le condizioni, i termini e le modalità per la soluzione non giurisdizionale delle controversie stabiliti dalla predetta Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

  1. Il presente accordo è regolato dalla legge italiana.
  1. Nel caso il cliente di WiMORE s.r.l. sia un consumatore, intesso come persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività professionale e/o imprenditoriale esercitata, come definito dall’art. 1469 bis c.c., il Foro competente in via esclusiva è quello del luogo di residenza o di domicilio del Cliente stesso, se ubicati nel territorio dello Stato.
  1. Qualora il cliente fosse soggetto diverso dal consumatore come sopra definito, per ogni e qualsiasi controversia relativa alla validità, efficacia, interpretazione ed esecuzione del presente accordo le parti convengono reciprocamente la competenza esclusiva del Tribunale di Modena.

18. Contratto stipulato fuori dai locali commerciali – Contratto a distanza

Qualora il Contratto sia stato stipulato fuori dai locali commerciali, secondo quanto disposto dall’articolo 1 del D.Lgs. 15 gennaio 1992, n. 50, o anche nel caso di contratto a distanza, come definito dall’articolo 1 del D. Lgs 22 maggio 1999, n. 185, il Cliente potrà esercitare il diritto di recesso dandone comunicazione a WiMORE mediante lettera raccomandata A/R o a mezzo posta elettronica certificata (PEC) agli indirizzi indicati nell’articolo 6 “Servizio Clienti” entro 10 giorni lavorativi dalla conclusione del Contratto. WiMORE, a seguito della ricezione di detta raccomandata, darà riscontro al cliente dell’avvenuta disattivazione del servizio nei tempi tecnici necessari, fermo restando il diritto di WiMORE di addebitare, i corrispettivi per l’attivazione e l’utilizzo del Servizio definiti nella Proposta Tecnico Economica.

19. Tutela dei dati personali

  1. Il cliente è informato, in rispetto del disposto del D. Lgs n. 196/03 e successive modificazioni ed integrazioni che si considera parte integrante del presente contratto, che il trattamento dei propri dati personali forniti a WIMORE è necessario al fine di permettere a WIMORE di adempiere alle proprie obbligazioni derivate dal perfezionamento del presente contratto, ovvero per l’adempimento di un contratto a questo correlato.
  2. Per trattamento dei dati personali (ex art. 4 D.lgs 196/03) si intende ogni qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuate anche senza l’ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la conservazione, la consultazione, l’elaborazione, la modificazione, la selezione, l’estrazione, il raffronto, l’utilizzo, l’interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati.
  1. Titolare del trattamento dei dati è WiMORE.
  1. I dati forniti a WiMORE, saranno trattati in modo lecito, utilizzati secondo correttezza e per scopi esclusivamente collegati con le finalità stabilite dal presente contratto, conservati in una forma tale da consentire l’identificazione dell’interessato per un periodo di tempo non eccedente a quello strettamente necessario agli scopi stabiliti. In particolare i dati raccolti verranno utilizzati da WiMORE per: a) dare esecuzione ad un servizio od a una operazione contrattualmente convenute, ivi compresa la proposizione di estensione del servizio alle prestazioni supplementari eventualmente attivate dopo la sottoscrizione del contratto; b) per eseguire, in generale, obblighi di legge; c) per esigenze di tipo organizzativo e gestionale interne a WiMORE, in modo particolare, ma non esclusivo, in riferimento alla revisione della contabilità di WiMORE.
  1. Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza, nonché la riservatezza degli stessi, anche in relazione alle conoscenze acquisite dal progresso tecnico ed alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi. Il trattamento potrà essere effettuato anche mediante l’utilizzo di strumenti automatizzati atti a memorizzare gestire e trasmettere i dati stessi.
  1. Il cliente dichiara di essere informato relativamente ai propri diritti, secondo il disposto dell’art. 13 D. Lgs n.196/03 e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare il Cliente è consapevole del suo diritto a: a) ad avere conferma dell’esistenza negli archivi di WiMORE di dati personali relativi al Cliente; b) ad ottenere che i dati personali relativi al Cliente siano messi a disposizione dello stesso in modo comprensibile; c) ad ottenere la cancellazione dei dati relativi al Cliente, o il loro trattamento in forma anonima; d) ad ottenere il blocco dei dati personali relativi al Cliente se trattati in violazione delle leggi applicabili; e) ad ottenere l’aggiornamento, la correzione o l’integrazione dei dati personali relativi al Cliente; f) a vietare, per giustificati motivi, il trattamento dei dati personali.

20. Proprietà intellettuale

Il Cliente riconosce ed accetta:

  1. che qualunque diritto di brevetto, disegno industriale registrato o non registrato, diritto d’autore, diritti di progettazione, know how, marchio ed ogni altro diritto di proprietà intellettuale, in qualsiasi forma e ovunque tutelabili, utilizzato in relazione al Servizio e/o Apparecchiatura per il Servizio, rimarrà sempre e comunque di proprietà di WiMORE;
  1. senza limitazione per quanto sopra detto, che il Cliente non è autorizzato ad usare il nome, i marchi o altri elementi o segni distintivi di WiMORE e/o della controllante e/o di qualunque affiliata di WiMORE, senza il previo consenso scritto di WiMORE

21. Cessione del Contratto

  1. Il Contratto, così come i diritti e gli obblighi da esso scaturenti, non potrà essere ceduto dal Cliente a terzi, a titolo gratuito o oneroso, anche temporaneamente, senza il previo consenso scritto di WiMORE.
  2. Il Contratto sarà vincolante e conserverà la propria efficacia nei confronti dei rispettivi successori legittimi aventi causa delle parti.
  1. WiMORE è sin d’ora autorizzata a cedere il Contratto e i relativi diritti, senza necessità di preventivo consenso scritto del Cliente, a qualsiasi società controllata o collegata ai sensi e per gli effetti dell’articolo 2359 cod. civ., nonché a società controllanti, controllate da o collegate alla comune controllante a condizione che il cessionario si assuma tutti i diritti e le obbligazioni di WiMORE verso il Cliente in base al presente accordo. Il Cliente riconosce espressamente il diritto di WiMORE alla cessione del Contratto nei termini sopra previsti, con conseguente esclusione di WiMORE da ogni responsabilità.

22. Variazione condizioni economiche

WiMORE si impegna a non aumentare il prezzo del servizio nel termine di 5 anni dalla sottoscrizione.

23. Disposizioni finali

  1. Le presenti Condizioni Generali sostituiscono qualsiasi precedente accordo relativo alla fornitura del Servizio.
  2. ll presente contratto è composto da n. 13 pagine in doppio originale, uno lasciato nella disponibilità di WiMORE ed uno consegnato all’acquirente del servizio ove la modalità di conclusione lo consentano.
  1. Tutti gli allegati costituiscono parte integrante del presente Contratto. In particolare il Cliente dichiara di avere espressamente esaminato, preso conoscenza e approvato gli allegati alle presenti Condizioni Generali.
  1. Le presenti Condizioni Generali potranno subire le modificazioni rese necessarie da successive disposizioni di legge e/o regolamenti.
  1. Salvo quanto previsto dalle presenti Condizioni Generali, nessuna modifica avrà effetto in mancanza di approvazione per iscritto dalle Parti.
  1. In ordine a quanto disposto dal presente contratto circa i tempi di attivazione, il tempo massimo di intervento e la durata minima del contratto possono essere concordate diverse condizioni per iscritto con atto separato coevo o successivo, così come eventuali costi di installazione per opere edili o di scavo o altri ancora che non rientrino tra quelli ordinari della normale installazione.
  2. Nel termine di attivazione sopra indicato di 45 giorni dalla richiesta, WiMORE si riserva il diritto di risolvere il contratto qualora i costi di installazione risultino non ordinari e non siano stati oggetto di una pattuizione per iscritto.
  1. Eventuali ritardi od omissioni di una delle Parti nel far valere un diritto o nell’esercitare una facoltà non potrà essere interpretato quale rinuncia al potere di farlo valere o di esercitarla in un qualsiasi momento successivo.

24. Rinvio codice del consumo

Per tutto quanto dal presente contratto non disciplinato, ed in particolare per quanto previsto che l’erogazione del servizio al “consumatore”, si fa rinvio al “codice del consumo” ovvero alla disciplina di cui al decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206 e successive modifiche. 

25. Autorizzazioni e normativa di settore

  1. WiMORE è società titolare di apposita licenza individuale ai sensi delle vigenti disposizioni normative e regolamentari. WiMORE fornisce i propri servizi di telecomunicazioni in ottemperanza alle condizioni indicate nella licenza individuale e nel relativo capitolato d’oneri o attraverso altre infrastrutture, nazionali o estere, utilizzate ai fini della prestazione del Servizio; l’utilizzo di dette ultime infrastrutture è regolato dalle legislazioni nazionali dei Paesi interessati, dalla regolamentazione internazionale in materia, nonché dai regolamenti di utilizzo delle singole infrastrutture interessate. Tali normative potranno prevedere eventuali limitazioni nell’utilizzazione del Servizio e particolari regimi di responsabilità del Cliente in ordine all’utilizzazione del Servizio stesso.
  2. I Servizi offerti da WiMORE corrispondono a quelli descritti e resi noti nella Carta dei Servizi, pubblicata all’indirizzo internet www.wimore.it.

26. Oneri fiscali

  1. Sarà a carico del Cliente ogni onere riguardante il mancato accredito a WiMORE della somma di cui all’articolo 7 del presente Contratto.